canti e cunti_ contra les màfies_BCN2019

Canti e Cunti contra las màfies

Tres dies de paraules, músiques i visions sobre el crim organitzat a Catalunya || Tres dias de palabras, músicas y visiones sobre el crimen organizado en Catalunya

Canti e Cunti contra las màfies” quiere dibujar un mapa del crimen organizado en Catalunya, a la vez que aproximarse al conocimiento del fenomeno, promoviendo la cultura de la legalidad y la lucha a las mafias a través del arte con conciertos, espectáculos, performances de dibujo en directo y presentaciones de libros. Tres dias de encuentro entre la comunidad italiana y catalana en un terreno compartido: el de los valores civiles.

@ La Lleialtat Sansenca, Olzinelles 31, 08014 Barcellona

>>Jueves 21 Marzo<< h. 19
Día de memoria y compromiso en memoria de las víctimas inocentes de las mafias
“El crimen organizado en Catalunya”
mesa redonda moderada por Paola Lo Cascio con
Joan Queralt – periodista i escritor, autor de “La Gomorra catalana”
Claudio Stassi – novelista gráfico, autor de “Brancaccio”
h. 20:00
Proyección de la pelicula “Robinù” de Michele Santoro
entrada gratuita

>>Viernes 22 Marzo<< h. 20
Barnasants Festival presenta:
Talèa en “Rosa Canta e Cunta”
Espectaculo-concierto sobre las voces y musicas de Sicilia

 

foto de Lluc Miralles www.llucmiralles.com

>>Sábado 23 Marzo<< h.20
Ensamble Oiné en “Figliole e Serpenti”
Concierto de musica napolitana

Dirección artistica y organización: Rocco Papìa en colaboración con La Lleialtat Santsenca, Festival de Cançó BARNASANTS, Cose di Amilcare, Zibaldone Radiocontrabanda,

En las escuelas

En ocasión de los eventos de “Canti e Cunti contra las màfies” BCN 2019, en colaboración con Scuola Italiana di Barcellona
– Giovedì 21 Marzo, h. 13:15 presso la Scuola Statale Italiana di Barcellona (Liceo “Amaldi”) di terrà l’incontro lezione-concerto su Rosa Balistreri tenuto da Rocco Papia Music e Annalisa Cantaro con i ragazzi delle classi IV liceo.
– Venerdì 22 Marzo, h. 9:00 si terrà l’incontro con il disegnatore Claudio Stassi sulla novella grafica “Per questo mi chiamo Giovanni”, trasposizione del libro di Michele Garlando. L’incontro è rivolto ai bambini delle classi V elementari e I medie.

 

Italia

Logo generico Canti e Cunti_low

Parlare di educazione alla corresponsabilità e di antimafia oggi significa riferirsi anche a realtà come il teatro e la musica che lavorano nelle scuole e sui palcoscenici, affiancando e arricchendo le iniziative di istituzioni, associazioni e liberi cittadini.

Canti e Cunti contro le Mafie” porta sul palcoscenico attori, musicisti e attivisti per una serata antimafia diversa, pensata come un format piacevole, interessante, in grado di rivolgersi ad un pubblico ampio in virtù della varietà dei registri comunicativi utilizzati.

Canti e Cunti contro le mafie” è un evento formato di tre parti:
>> la lezione-spettacolo per ragazzi “Mal di Mafie” della compagnia teatrale Teatroeducativo.it
>> la tavola rotonda con esponenti di Libera (nazionali o locali), del Movimento Antiracket Libero Futuro di Palermo e di AddioPizzo, co-produttori dell’evento, con la possibilità di coinvolgere l’associazionismo e le istituzioni del territorio. Il dibattito verrà moderato da un giornalista esperto di tematiche sulla legalità e l’antimafia.
>> il concerto-sottotitolato di Taléa “Rosa canta e cunta” dedicato a Rosa Balistreri, cantastorie e cantautrice siciliana, figura di riferimento della lotta contro la mafia. Un intenso e avvincente concerto-spettacolo che coinvolge il pubblico anche attraverso la traduzione dei testi in siciliano del repertorio, permettendo la partecipazione e la comprensione dello spettacolo da parte del pubblico.

Modalità di svolgimento:
In collaborazione con le scuole “Canti e Cunti contro le mafie” può essere così strutturato:
>> Matinée in teatro con i ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado con spettacolo di TeatroEducativo.it “Mal di mafie” con a seguire forum e dibattito con i ragazzi e volontari di Libera
>> Spettacolo serale per le famiglie e aperto al pubblico con tavola rotonda + concerto-sottotitolato “Rosa Canta e Cunta” di Taléa

I comitati territoriali di Libera allestiranno, inoltre, un banchetto con i prodotti delle Cooperative di LiberaTerra che gestiscono le terre confiscate alle mafie.

Alcune foto della serata “Canti e Cunti contro le Mafie” tenutasi al Teatro Comunale di Dozza (Bo) il 13 Aprile 2014. Vedi post sulla serata qui

105B3469 piccola

105B3536 piccola

105B3721 piccola

105B3888 piccola

Foto per gentile concessione di Mario Sabbatani

Clicca sulle foto per ingrandirle.
Per tornare indietro usa il tasto di navigazione “indietro” del tuo browser o il tasto Backspace della tastiera