L'orchestra riciclo_di spalle

“Tutti i suoni possono oggi entrare a far parte del territorio, del dominio della musica. Ecco la nuova orchestra. L’universo sonoro! Ed ecco i suoi nuovi musicisti: chiunque e qualsiasi cosa sappiano emettere un suono”

 (R.M. Shafer, “Il paesaggio sonoro”, 1977)

Laboratori

Didattica

Orchestra Riusonica

Chi l’ha detto che per suonare bisogna per forza comprarsi uno strumento musicale?! Noi ce lo costruiremo da soli e lo faremo con materiali di recupero che normalmente vengono buttati via o usati per fare altro: bidoni, manici di scopa, barattoli e tubi diventeranno i nostri tamburi, rullanti, shakers, campane….
Formeremo così L’Orchestra RIUSOnica ed impareremo a suonare i ritmi trascinanti della musica afrobrasiliana!!

L’approccio del progetto è considerare musica tutto l’universo sonoro che ci soffiandoavvolge e nel quale tutti noi, da bambini come da adulti, viviamo.
L’impostazione di tutte le attività proposte ai bambini, ragazzi o adulti, infatti, riflette l’intenzione di sviluppare una sensibilità e attenzione al suono, alle sue peculiarità ed i suoi significati utilizzando la musica come mezzo per divertire ma anche per sviluppare la creatività, lavorare sull’immaginazione ed imparare nuove forme di espressione e di comunicazione.
Ma non solo: il riuso e il riciclo degli oggetti del nostro quotidiano sono concetti alla base delle attività proposte che sono volte a utilizzare la creatività anche come mezzo per re-inventare nuovi usi e nuove destinazioni degli oggetti stessi, che a nostro avviso, è una delle chiavi per sviluppare una reale e spontanea attitudine al ri-uso ed al riciclo.

Modalità di realizzazione: ad esempio 3 incontri di 2 ore ciascuno. Il laboratorio è articolato in due fasi: realizzazione degli strumenti (prima parte) e laboratorio di ritmo con attività musicali per la preparazione di una sfilata-esibizione musicale (seconda parte).
L’ambiente prediletto è all’aperto oppure nel caso si individui un ambiente al chiuso è necessario questo sia sufficientemente spazioso da permettere il movimento dei patecipanti e da non rendere faticosa per l’udito la permanenza durante il laboratorio.

Finalità: sensibilizzare i partecipanti al riuso creativo dei materiali di scarto e dei “rifiuti” attraverso la musica

Riusonica bambinaModalità di svolgimento: nel primo incontro verranno svolte attività propedeutiche alla formazione del gruppo, giochi di esplorazione dei materiali a disposizione e costruiti gli strumenti musicali, nel secondo incontro si lavorerà, attraverso giochi e attività, alla realizzazione di una performance musicale con gli strumenti.
Durata laboratorio: 2 incontri di 3 ciascuno, in orari e date  da concordare con le singole scuole
Impronta: scientifica/artistica
Materiali: per il reperimento dei materiali ci sono tre possiblità: 1. vengono  reperiti dai partecipanti in preparazione al laboratorio (vedi esperienza @ Posidonia Festival – Carloforte CA) 2. vengono messi a disposizione dall’organizzazione/committente/scuola ad esempio in seguito ad un percorso di sensibioizzazione al riciclo/riuso fatto precedentemente in classe dagli insegnanti 3. previo accordo, vengono messi a disposizione dal Centro ReMida Bologna_Terre d’Acqua (www.remidabologna.it) che è partner del laboratorio “L’Orchestra RIUSOnica

Sede: I laboratori si possono svolgere o in luogo da definirsi sufficientemente ampio da permetterne le attività (sono necessari alcuni tavoli da lavoro e prese di corrente 220V) o presso la sede del Centro ReMida Bologna_Terre d’Acqua (www.remidabologna.it) in via Garibaldi 2/G – 40012 – Calderara di Reno (BO).

orchestrariciclo_raccolta 1L’esperienza del Posidonia International EcoFestival

Nelle edizioni 2011-2012-2013 il laboratorio “L’Orchestra Riciclo!” (una variante “estiva” dell’Orchestra RIUSOnica) viene ospitato dal Posidonia EcoFestival nella splendida sede di Carloforte, sull’Isola di S.Pietro, in Sardegna. Il laboratorio è progettato e attuato insieme a Stefano Murgia, musicista e didatta cagliaritano.

I materiali per il laboratorio vengono reperiti attraverso una pulizia della spiaggia di Calalunga, situata a nord dell’isola e quindi soggetta a deposito di materiali (che ci rifiutiamo di chiamare rifiuti ;-) causato dalle forti mareggiate di maestrale che la colpiscono. La pulizia viene fatta con i partecipanti al laboratorio (bambini e adolescenti) che possono così entrare nel processo creativo del riuso fin dall’inizio.

Il laboratorio viene svolto nella centrale piazza del paese di Carloforte, sotto un gazebo, coninvolgendo passanti e curiosi e si conclude con una vera e propria esibizione dei partecipanti che anima il centro del paese, ormai appuntamento conosciuto e atteso da turisti e residenti.

 Orchestra Riciclo_low

MamaMusica

museo musicaUn progetto di Chiara Bartolotta in collaborazione con Linda Tesauro e Luca Bernard (Museo Internazionale della Musica di Bologna)

Ispirato alla Music Learning Theory di E.E. Gordon, secondo la quale il bambino sviluppa la sua attitudine musicale nei primi anni di vita attraverso una esposizione alla musica che rispetti le sue grandi capacità di ascolto e assorbimento, il laboratorio si propone di creare un particolare contesto comunicativo in cui adulti e bambini ascolteranno e produrranno musica appositamente ideata per loro.
Con Chiara Bartolotta ho portato il laboratorio MamaMusica in alcuni Nidi di Infanzia a Bologna nel 2012 all’interno del corso di formazione per insegnanti della scuola dell’infanzia del Quartiere S.Stefano
Concerti Disturbati
Nel 2011 e 2012 ho suonato nei “concerti disturbati”, incontri musicali finali dei cicli di laboratori presso il Museo Internazionale della Musica di Bologna con Chiara Bartolotta, Linda Tesauro, Luca Bernard, Tommaso Ruggiero e Olivia Bignardi.concerti disturbati

Foto: Francesca Sara Cauli

Didattica

L’insegnamento della chitarra, in particolare a neofiti/bambini ed adolescenti, ha sempre accompagnato l’attività laboratoriale e concertistica.Attualmente insegno nelle seguenti strutture:

- Scuola Popolare di Musica “Ivan Illich” di Bologna: corso individuale di chitarra

-Scuola Primaria “Viscardi”Secondaria di I° grado “Farini” di Bologna: corso di chitarra elettrica per Ass. Cult. Musicaper (www.associazionemusicaper.it)

Scuola di Musica “Percorso Vitale” di Bologna: corso individuale di chitarra

- Scuola Elementare Primaria “Guidi” di Bologna: due classi di chitarra nel doposcuola gestito dalla Associazione Culturale MusicABC.

- Lezioni individuali private a domicilio